Il Cinema America occupato è stato sgomberato

Lo sgombero è avvenuto senza incidenti

Sgomberato nella mattinata di oggi il Cinema America di via Natale del Grande nel quartiere Trastevere.

Così come il Teatro Valle, il cinema era occupato da diverso tempo: dopo l'ufficiale cessazione delle proiezioni nel 1999, per ben 14 anni è stato lasciato in stato di abbandono, fino a novembre del 2012 quando fu occupato. Lo sgombero si è svolto senza incidenti, all'interno della sala vi erano poche persone.

E proprio poco tempo fa il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini aveva richiesto per la sala cinematografica in "vincolo di interesse storico-artistico" ma la proprietà aveva richiesto lo sgombero cacciando gli occupanti che hanno dichiarato tutta la loro perplessità soprattutto per quanto riguarda la tempestività della richiesta fatta...

... a novanta giorni dall'apposizione definitiva dei vincoli, due giorni dopo la direttiva ministeriale del 26 agosto 2014 volta alla tutela della destinazione d'uso di tutte le sale cinematografiche che 'rivestono significativi riferimenti con la storia politica, militare, della letteratura, dell'arte e della cultura del nostro Paese e quelle esistenti almeno dal 1°gennaio 1980' annunciata dal Ministro Franceschini in persona al Festival del Cinema di Venezia citando proprio come esempio la vicenda del Cinema America

Risale allo scorso 29 luglio, infatti, la visita di Dario Franceschini al Cinema America dove aveva comunicato agli occupanti la procedura avviata per mettere il vincolo  alla destinazione e di interesse storico-artistico che riguarda soprattutto la presenza di mosaici realizzati negli anni '50 da Anna Maria Cesarini Sforza e Pietro Cascella:

I sopralluoghi hanno dato esito positivo - aveva dichiarato Franceschini - il valore artistico dei mosaici è stato riconosciuto e questo farà scattare il vincolo su di essi e il conseguente vincolo sulla destinazione d'uso dello spazio che, quindi, dovrà restare un cinema. La procedura è avviata ci vorrà qualche tempo ma non ho dubbi sull'esito. Una buona notizia per l'America viene anche dall'approvazione del dl Art Bonus: nel decreto si offre il 30% di credito d'imposta per il recupero di cinema che fossero in attività alla data dell'1 gennaio 1990. Se vorrà la proprietà potrà profittare di questa opportunità

Adesso invece rimane la delusione dei ragazzi occupanti che non si aspettavano questo sgombero:

Le istituzioni ci avevano dato rassicurazioni -dichiarano a Repubblica.it- per anni ci siamo presi cura di questo cinema abbandonato ed ora invece siamo stati sgomberati proprio durante la chiusura estiva. Il 12 settembre avremmo dovuto riprendere la programmazione con la proiezione dei film e le attività culturali. Stanno smantellando ogni cosa, hanno portato via anche i libri, la cultura ormai non vale proprio più nulla".

americacinema
  • shares
  • Mail