Colosseo: venerdì aperto fino alle ore 22

Il Colosseo resta aperto sino alle 22, tutti i venerdì, ma solo fino al 31 agosto e "compatibilmente con il numero delle adesioni" anche il Museo Nazionale Romano.

Le novità introdotte dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per Musei Statali e siti archeologici di tutta Italia non potevano passare inosservate, con i musei gratis ogni prima domenica del mese, le due notti di entrate al costo di un euro, le tariffe gratuite per gli under 25 e gli insegnanti, a pagamento per tutti sopra i 25 anni (meno felici gli over 65 che ora pagano), e ovviamente per l'apertura serale dei grandi musei ogni venerdì, soprattutto perché nella lista di quelli della capitale da visitare fuori orario rientra anche lui, il Colosseo.

Una notizia prodigiosa, considerando i cronici problemi di personale che l'Anfiteatro Flavio manifesta da tempo, e la polemica infinita che non deve essere sfuggita neanche alle platee aliene, di recente proprio in merito alla aperture fuori orario della Notte dei Musei.

Il monumento ammantato d'eternità, nonostante ritocchi e restauri, e bramato dal mondo intero, conferma infatti di aderire alle disposizioni del Ministro Franceschini, anche se con riserve e a tempo determinato.

Grazie all'accordo sottoscritto tra i sindacati Cgil, Cisl, Uil e la Soprintendenza Speciale ai Beni Archeologici di Roma, ogni venerdì il Colosseo prolungherà l'apertura (dalle ore 20) sino alle ore 22, ma a quanto pare solo fino al 31 agosto, e come precisato dalla Cgil

“La firma permetterà lo svolgimento del servizio nonostante restino inalterate le criticità già sottolineate in varie occasioni. Criticità la cui soluzione non è più rinviabile, per tutelare la vertenza dei lavoratori che in sottorganico continuano a garantire l'apertura ordinaria del sito, e a cui il Ministro tramite il Segretariato generale ha offerto soluzioni tampone e non strutturali”.

Una richiesta accolta dai sindacati con riserve per questa estate romana, che

"garantita l'apertura del Colosseo, sarà possibile compatibilmente con il numero delle adesioni, procedere alle aperture delle sedi del Museo Nazionale Romano".

Tutto questo riportando sotto i riflettori proposte di soluzioni alle quali a quanto pare il Mibact e il Ministro Dario Franceschini restano sordi.

"Il Ministro ha minacciato precettazioni, definito 'normali' gli ormai insostenibili ritardi nei pagamenti degli arretrati dei lavoratori, rilasciato interviste indignate. Noi abbiamo lanciato una proposta al Ministro Franceschini per aumentare le risorse umane sull'area in un rapporto solidaristico tra Enti. Il Colosseo, dunque, sarà aperto, la valorizzazione concentrata sul monumento più noto del mondo. E gli altri siti minori e meno visitati? E la nostra proposta di utilizzare i custodi della Provincia? Ancora silenzio dal Mibact e dal Ministro Dario Franceschini".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 72 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO