Valigia di Salvataggio: un aiuto concreto per tutte le donne vittime di violenza e stalking

Chi ha la forza di denunciare una situazione di violenza fisica e psicologica, può ricevere appoggio dall’associazione Salvamamme

Un bagaglio che ha un valore simbolico e anche reale: quello di fornire un aiuto concreto ad una donna che improvvisamente decide di abbandonare il proprio tetto perché subisce violenza e cerca un rifugio sicuro, prima di un eventuale, terribile epilogo.

Roma si è resa protagonista di un appuntamento estremamente importante per le milioni di esponenti del sesso femminile che vengono maltrattate dai propri compagni o da coloro che hanno accanto, con la presentazione del progetto “Valigia di Salvataggio”, una iniziativa dell'associazione Salvamamme che ribadisce il concetto, prendendo spunto dal rafforzamento della legge sullo stalking dell’agosto 2013.

Borghino e Alimenti


L’argomento è piuttosto spinoso e parlarne senza agire non ha senso. Lo sa bene Grazia Passeri, che di Salvamamme è la Presidente, la qualche ha confermato che coloro che si rivolgono all’associazione, possono ottenere un appoggio continuo.

Se hanno bisogno di restare per qualche tempo a riflettere, vengono sistemate in albergo, con il supporto di uno psicologo e di un avvocato. Viene loro fornito un nuovo telefono con un’altra scheda sim, ma il primo passo devono farlo le protagoniste di queste tristi e squallide vicende, denunciando situazioni insostenibili e pericolose.

foto 2

Valigia di Salvataggio è stato presentato nella Sala della Mercede della Camera dei Deputati, nella Capitale, per sostenere coloro che sono vittime di violenza e stalking. Grande la presenza delle istituzioni, con il patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Ministero della Salute, della Regione Lazio, di Roma Capitale, del CONI, di ALTAROMA E ANCI Lazio.

Salvamamme, intorno al progetto sta costruendo una rete di Associazioni che operano sul tema a livello nazionale. Il fine è quello di “riempire” letteralmente questo bagaglio, fornendo un piano di emergenza, una via di fuga. Viene, dunque, consegnato un guardaroba con tutto l’occorrente e un numero verde, tra le altre cose. Il tutto, ovviamente, in forma gratuita e anonima.

Barbara De Rossi, attrice e Presidente Onorario di Salvamamme, conferma quanto sia importante l’attenzione su un tema di cui si parla sempre troppo poco e per sensibilizzare ulteriormente tutti, su quanto avviene intorno a noi, nel corso dell’incontro è stato proiettato lo spot contro la violenza sulle donne di Michela Pellegrini dal titolo “Provaci con me”!, realizzato dalla Federazione Pugilistica Italian con Factotum Art per Salvamamme, con la collaborazione di Giada Curti, Luigi Bruno, Raffaele Squillace ed il suo staff di Romeur Academy, Primadonna ed Enrico Datti. Presenti alla proiezione le
testimonial: Paola Ferrari, Fioretta Mari, Veronica Maya, Linda D, Patrizia Spagnoli, ed alcune delle campionesse azzurre e le testimonial del progetto Camilla Nata e Paola Zanoni.

foto 3

Vota l'articolo:
4.17 su 5.00 basato su 6 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO