Pazzi a Roma: Il cartello elettronico insiste, qualcuno sa tradurlo?


Niente da fare. Il cartello elettronico non smette di scrivere strane combinazioni con led saltati, per il caldo e per la noia di ripetere sempre le stesse cose sul traffico.

Così l'ho fotografato meglio (si fa per dire) per permettere a noi e a voi, numerosi commentatori che ci avete segnalato i possibili paragoni, di trovare una traduzione definitiva. Esiste?

Da parte mia, considerando il clima, direi che posso dimenticarmi il messaggio di tempesta in arrivo. Forse era per il piccolo terremoto di ieri. Forse, più probabilmente, il consiglio affettuoso di andare presto in vacanza, Che ne hai bisogno quando ascolti ed interpreti un cartello stradale impazzito.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: